Judeka Cerasuolo di Vittoria DOCG

Judeka Cerasuolo di Vittoria DOCG

Disponibile in 3-5 giorni lavorativi.
10,90 €
Tasse incluse Disponibile in 3-5 giorni lavorativi.

E’ l’unico vino siciliano che può fregiarsi dell’appellazione «DOCG». Un vino che esprime fortemente il territorio d’origine, attraverso una perfetta sinergia tra la forza la struttura e la fruttuosità del Nero d’Avola con l’eleganza, la delicatezza e la florealità del Frappato.

Dettagli del prodotto

Tipologia
Rosso
Denominazione
DOCG Denominazione di Origine Controllata e Garantita
Vitigni
Frappato, Nero D'Avola
Vol. Alcolico
13,5%
Formato Bottiglia
75 cl
Abbinamenti
Primi e secondi a base di carne
1574

Descrizione

Judeka Cerasuolo di Vittoria DOCG è composto da uve 60% Nero d'Avola e 40% Frappato, coltivate nel territorio di Caltagirone, in provincia di Catania. Viene vinificato in serbatoi di acciaio e, terminata la fermentazione, prosegue la maturazione per 4 mesi in acciaio e 2 in bottiglia.

Alla vista presenta un colore rosso rubino con sfumature violacee, al naso esprime note di frutta rossa matura. Al palato è strutturato, fruttato ed elegante.

LA CANTINA:

Nel 2013 la giovane coppia formata da Cesare e Valentina è riuscita a realizzare il proprio sogno: creare una vera e propria cantina affiancando al vino tante altre eccellenze siciliane, con l’obiettivo di far conoscere la Sicilia delle cose giuste, meravigliose e buone. Judeka sorge lungo l’antica Strada del Vino, nella contrada San Mauro a Caltagirone, un’area vinicola molto importante nel contesto siciliano dove viene coltivata l’unica DOCG siciliana: il Cerasuolo di Vittoria. La zona è famosa anche a livello archeologico, si racconta che i greci giunsero attraverso i fiumi, allora navigabili, che costeggiano i vigneti. Come è noto, furono proprio quest’ultimi a esportare nei paesi del Mediterraneo la vite e le tecniche della sua coltivazione. La posizione dei vigneti è strategica, una gola naturale favorisce la ventilazione proveniente dal Mediterraneo. I venti che giungono anche dai Monti Iblei spazzolano le vigne e questo allontana naturalmente l’attacco da parte di parassiti e insetti. I terreni sono formati da un impasto misto di sabbia e argilla. La sabbia regala ai vini l’intensità dei profumi, mentre l’argilla permette di conferire una struttura salina, e in momenti di siccità garantisce il giusto livello di umidità al vigneto.

Simili a ciò che hai visto